Grande serata di fine anno

Si è  svolta martedì 27 maggio a Saluzzo, sotto l’ala di piazza Cavour, la festa di fine anno formativo del Cnos Saluzzo-Savigliano. Presenti alla serata circa 700 persone, con molte autorità, tra cui il neo-sindaco della città Mauro Calderoni, l’assessore comunale uscente all’Istruzione Marcella Risso, il vescovo della diocesi saluzzese, monsignor Giuseppe Guerrini. «La nostra intenzione è di continuare nel cammino di costante crescita che abbiamo intrapreso - ha spiegato il direttore del Centro, don Gabriele Maglietta -; da settembre probabilmente avremo molte novità a Saluzzo, con il corso di panetteria per i ragazzi in età di obbligo di Istruzione, con i corsi di apprendistato, i corsi per adulti e con l’attivazione dei Servizi al Lavoro. Siamo in attesa di conferme per poter partire nella fase di ampliamento, che speriamo possano arrivare nei prossimi giorni». Nel corso della serata, gli allievi e le allieve hanno presentato al pubblico e ai propri genitori i loro “capolavori”. Tra Saluzzo e Savigliano, complessivamente, il Cnos conta circa 500 allievi, divisi tra le varie qualifiche professionali: acconciatura, estetica, panetteria, pasticceria, servizi di sala bar. cnos2