A SALUZZO PARTONO I CORSI PER LA SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI BEVANDE ED ALIMENTI

CORSI PER LA SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI BEVANDE ED ALIMENTI E ATTIVITA’ DI COMMERCIO NEL SETTORE MERCEOLOGICO ALIMENTARE

(sede di Saluzzo)

Lo svoglimento dei corsi è riconosciuto ai sensi della L.R. 13/04/95 N.63 ART.14 e si attua a norma della DGR 13-2089 del 24/05/2011

Corso per l’accesso all’attività di somministrazione di bevande e alimenti

Il corso prevede 100 ore di formazione, suddivise in 3 lezioni a settimana, in orario diurno e/o serale.

Una volta scelta la fascia oraria, non sarà possibile variarla in itinere durante il corso.

Durante il corso vengono trattati i seguenti argomenti in preparazione all’esame di abilitazione presso la CCIA: HACCP, merceologia, legislazione fiscale, titoli di credito, contabilità e amministrazione aziendale, marketing, sistemi e tecniche di gestione e organizzazione, Decreto legislativo 9 aprile 2008 n° 81 Tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, legislazione sulla somministrazione di bevande e alimenti e sul commercio di prodotti alimentari.

Il costo del corso è di € 550, esclusa la tassa d’esame. Al termine del corso, tutti gli allievi che avranno superato il 75 % delle ore di presenza saranno emessi a sostenere l’esame di 4 ore (prova scritta e prova orale) che si svolgerà presso la CCIAA entro 10 giorni dalla data di fine corso.

Corso per l’aggiornamento dei titolari

Formazione obbligatoria, per ciascun triennio, rivolto ai titolari di esercizio in attività. Il corso prevede 16 ore di formazione durante le quali vengono trattati i seguenti argomenti: igiene, sanità, sicurezza, aggiornamenti normativi. Il costo del corso è di €  160.

Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare la segreteria del Centro, telefonando al numero 0175 248285, oppure inviando un’email all’indirizzo segreteria.saluzzo@cnosfap.net

Pubblicato in News

Festa Cnos a Rivoli

Grande successo per la festa regionale dei Cfp Salesiani del Piemonte (dal titolo “Noi due faremo tutto a metà”), che si è svolta nella giornata di mercoledì 22 aprile all’Oratorio don Bosco di Rivoli Cascine Vica.

Il Cfp Saluzzo/Savigliano era presente con 322 ragazzi dei corsi dell’Obbligo di Istruzione e numerosi formatori al seguito.

Ottimo il comportamento delle squadre del nostro Centro, un po’ in tutte le discipline a cui hanno partecipato. Da segnalare, in modo particolare, due vittorie assolute, nelle rispettive competizioni: quella del team di basket (il “Dream team”, nella foto) e quella della formazione 4 di calcio.

Appuntamento ora al 2017 per questo tradizionale evento primaverile, che si svolge con cadenza biennale.

rivoli 22 aprile

 

Vittoria al Concorso “Energy for life”

Grande successo per due giovani allieve del corso di panetteria-pasticceria del Cnos Saluzzo-Savigliano, che lunedì 13 aprile hanno conquistato un nuovo importante riconoscimento per il nostro Centro, nell’evento regionale che si è svolto presso la Piazza dei Mestieri di Torino.

Samantha Gastaldi di Revello e Desiré Peirone di Vottignasco si sono aggiudicate, infatti, il primo premio nel prestigioso Concorso di pasticceria “Energy for life”, giunto quest’anno alla settima edizione.

Complimenti alle due campionesse!

concorso pasticceria

Convegno “Scuola, formazione e lavoro”

convegno uno

Sala gremita e attese della vigilia rispettate per il convegno dal titolo “Scuola, formazione e lavoro: come vincere la sfida – Quali opportunità per i giovani e le imprese“, che si è svolto giovedì scorso 23 ottobre all’antico palazzo Comunale di salita al Castello.

L’evento è stato promosso dal Centro salesiano Cnos-Fap di Saluzzo-Savigliano, nell’ambito del calendario di eventi legati al Bicentenario della nascita di San Giovanni Bosco, con la stretta collaborazione della Città di Saluzzo, e la partecipazione di Regione, Provincia, altre istituzioni, dell’altra agenzia formativa Afp, dei presidi delle scuole del territorio, delle associazioni di categoria, di giovani, di rappresentanti delle imprese e di tanti cittadini.

Al confronto tra attori sociali del territorio erano presenti, tra gli altri, l’assessore regionale a Istruzione, Formazione e Lavoro Gianna Pentenero e i consiglieri regionali Paolo Allemano e Gianna Gancia.

Il dibattito è stato aperto dal sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni.

L’assessore alle Politiche sociali della Città di Saluzzo, Alida Anelli, ha illustrato gli ottimi risultati di due progetti territoriali di inserimento lavorativo, tramite tirocinio, sviluppati nell’area saluzzese: Bottega Scuola e Target Lavoro. Il primo è stato realizzato con fondi pubblici, attraverso un bando provinciale, il secondo con un finanziamento della fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo. Contestualmente, la Anelli ha annunciato anche l’intenzione di creare un Tavolo permanente di Politiche attive del Lavoro sull’area saluzzese.

Da segnalare la presenza in sala del vescovo di Saluzzo, monsignor Giuseppe Guerrini, del responsabile diocesano della Pastorale giovanile, don Giovanni Banchio, e del responsabile diocesano della Pastorale del Lavoro, don Marco Testa.

Rappresentate tutte le associazioni di categoria. Ottimo l‘intervento di Elena Lovera, in rappresentanza di Confindustria.

«Nell’ambito del calendario regionale di eventi legati al Bicentenario della nascita di don Bosco – spiega il direttore del Centro salesiano di Saluzzo-Savigliano, don Gabriele Miglietta -, il Cnos-Fap ha voluto promuovere l’incontro di giovedì scorso nell’ottica di sviluppare un futuro percorso di sistema e di partenariato con tutti gli altri attori sociali, per arrivare a produrre progettualità concreta per ridare speranza ai giovani, in un contesto socio-economico molto difficile».  Erano presenti tutti i vertici del Cnos piemontese, incluso il nuovo direttore regionale Lucio Reghellin. «Come Salesiani e come Formazione Professionale Salesiana abbiamo bisogno di tutti – aggiunge Maurizio Giraudo, direttore generale uscente del Cnos Piemonte e attuale Coordinatore provinciale -; è il momento di costruire nuovi modelli, nuove forme propositive per il lavoro, per il lavoro dei giovani, per la tenuta sociale».

convegno due

 

 

 

 

I nostri ragazzi alla Festa del Pane

I nostri ragazzi dei corsi di panificazione e pasticceria sono stati tra i protagonisti dell’ottava edizione della Festa del Pane, che si è svolta nel week-end del 24/25 settembre a Savigliano.

I ragazzi del Cnos, tra le varie attività svolte, hanno allestito anche un laboratorio interattivo di pasticceria e panificazione, riservando la giornata di sabato alle classi della scuola primaria e la domenica alle famiglie, per permettere anche ai più piccoli di mettere “le mani in pasta”.

festa del pane

Ripresa dei corsi in Obbligo di Istruzione

Lunedì 15 settembre, data ufficiale di inizio del calendario scolastico regionale 2014/2015, sono ripartiti tutti i corsi delle qualifiche professionali rivolte ai ragazzi in età di Obbligo di Istruzione.

Anche quest’anno, come da tradizione del Cnos, l’inizio ufficiale delle lezioni era stato preceduto dall’accoglienza specifica delle classi prime, avvenuta la settimana scorsa.

Tutte le classi di Saluzzo si ritroveranno ora, presso l’Istituto Salesiano di Alassio, dal 17 al 19 settembre, per il consueto soggiorno di accoglienza e di inizio anno formativo.

Le classi di Savigliano faranno, invece, il soggiorno di inizio anno formativo a Signols, in Val di Susa, dal 23 al 25 settembre.

Corsi formativi per adulti

Tra le novità del nuovo anno formativo al Cnos-Fap di Saluzzo, figura l’attivazione dei corsi formativi per adulti (nell’ambito della direttiva regionale sulla Formazione continua individuale).

Il Centro di Formazione, nelle due sedi di Saluzzo e Savigliano, ha complessivamente dieci corsi a catalogo riservati agli adulti (occupati e disoccupati), nell’anno formativo 2014/2015.

Nell’apposita sezione del sito (alla voce Corsi) potete trovare l’elenco dei corsi relativi al catalogo FCI 2014 su Saluzzo e Savigliano.

A Saluzzo, in particolare, saranno attivati (previo raggiungimento di un numero minimo di iscritti) i corsi di Lingua Inglese (livello elementare), elementi di Paghe e Contributi, Informatica di base (Word ed Excel), Lingua italiana dei segni (Lis – Primo livello), Lingua Italiana (per stranieri, livello elementare).

Altri corsi per adulti vengono annualmente attivati nelle diverse sedi Cnos presenti in tutto il Piemonte.

Per l’iscrizione e per qualsiasi informazione relativa ai corsi per adulti attivati presso il Centro di Saluzzo, potete scrivere all’indirizzo email segreteria.saluzzo@cnosfap.net, oppure potete telefonare al numero 0175 /248285 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 17).

Novità in arrivo al Cnos di Saluzzo

In queste settimane estive si stanno delineando una serie di importanti novità per il Centro salesiano di formazione professionale presente a Saluzzo, a conferma della costante crescita del Cnos-Fap nel territorio saluzzese.

Tra gli elementi di maggiore novità previsti nei prossimi mesi figurano, indubbiamente, l’attivazione dei corsi di Apprendistato e dei corsi formativi per adulti, nell’ambito della Formazione continua individuale.

I corsi rivolti ai ragazzi in età di Obbligo di Istruzione (che assolvono l’Obbligo attraverso il conseguimento di una qualifica professionale triennale) riprenderanno, ovviamente, a metà settembre.

Va ricordato, inoltre, che il Cnos di Saluzzo-Savigliano è, da qualche settimana, punto informativo ufficiale e punto di raccolta anagrafica dell’iniziativa GARANZIA GIOVANI PIEMONTE,  un importante progetto specifico della Regione Piemonte rivolto ai giovani dai 15 ai 29 anni.

Chi volesse informazioni specifiche, può scrivere ai seguenti indirizzi email: debora.gastaldi@cnosfap.net  – massimiliano.pellerino@cnosfap.net.

 

Tavolo saluzzese delle Politiche giovanili

Una rappresentanza del Cnos Saluzzo ha partecipato venerdì 11 luglio all’incontro mensile del Tavolo delle Politiche giovanili saluzzesi, programmato presso la sala riunioni della fondazione Bertoni, con la presenza dell’assessore alle Politiche sociali Alida Anelli.

Questo momento sancisce ufficialmente l’inserimento formale del Cnos all’interno del Tavolo.

Istituito su iniziativa della Città di Saluzzo, il Tavolo delle Politiche Giovanili dell’area saluzzese rappresenta il processo di negoziazione tra enti, istituzioni, organizzazioni e altri soggetti, al fine di armonizzare interventi diversi e individuare obiettivi comuni per l’attuazione di Politiche giovanili orientate allo sviluppo locale nel suo complesso e all’aumento della partecipazione dei giovani ai processi decisionali locali.

Il Cnos – Fap ha nell’erogazione dei corsi di formazione professionale, con particolare riferimento ai corsi di qualifica professionale (triennali) rivolti ai ragazzi in uscita dalla Terza media, e validi per l’assolvimento dell’Obbligo di Istruzione in alternativa al tradizionale percorso dei 5 anni di diploma superiore, il suo elemento caratteristico di identificazione.

Parallelamente a questa attività predominante, legata alla formazione dei ragazzi secondo il metodo  salesiano  e l’approccio educativo “integrale” (Sapere, Saper fare, Saper essere), il Cnos ha come obiettivo futuro quello di collocarsi sul territorio nell’ambito dei “Servizi al Lavoro”. In altre parole, l’obiettivo è di diventare un punto di riferimento in tutta l’area vasta saluzzese per le aziende e  per i giovani in cerca di collocazione, portando avanti l’attività, ovviamente, in stretta collaborazione con le istituzioni pubbliche e con il Centro per l’Impiego.

In sostanza, l’intento del Cnos  è quello di facilitare l’incontro tra le aspettative dei giovani in cerca di lavoro e le esigenze delle aziende del territorio.

In questo senso, l’inserimento all’interno del tavolo saluzzese delle Politiche giovanili rappresenta un importante viatico nello sviluppo delle future attività in questo ambito.

Da segnalare, infine, che il Cnos di Saluzzo è punto informativo ufficiale e punto di raccolta anagrafica dell’iniziativa GARANZIA GIOVANI PIEMONTE,  un importante progetto specifico della Regione Piemonte rivolto ai giovani dai 15 ai 29 anni.

cnos sito

Grande serata di fine anno

Si è  svolta martedì 27 maggio a Saluzzo, sotto l’ala di piazza Cavour, la festa di fine anno formativo del Cnos Saluzzo-Savigliano.

Presenti alla serata circa 700 persone, con molte autorità, tra cui il neo-sindaco della città Mauro Calderoni, l’assessore comunale uscente all’Istruzione Marcella Risso, il vescovo della diocesi saluzzese, monsignor Giuseppe Guerrini. «La nostra intenzione è di continuare nel cammino di costante crescita che abbiamo intrapreso – ha spiegato il direttore del Centro, don Gabriele Maglietta -; da settembre probabilmente avremo molte novità a Saluzzo, con il corso di panetteria per i ragazzi in età di obbligo di Istruzione, con i corsi di apprendistato, i corsi per adulti e con l’attivazione dei Servizi al Lavoro. Siamo in attesa di conferme per poter partire nella fase di ampliamento, che speriamo possano arrivare nei prossimi giorni».

Nel corso della serata, gli allievi e le allieve hanno presentato al pubblico e ai propri genitori i loro “capolavori”. Tra Saluzzo e Savigliano, complessivamente, il Cnos conta circa 500 allievi, divisi tra le varie qualifiche professionali: acconciatura, estetica, panetteria, pasticceria, servizi di sala bar.

cnos2